Acqua Potabile – Benin

PROGETTO ACQUA POTABILE – (Agosto 2018)

La Omnes… oltre i confini onlus in linea con il suo statuto crede nella rete di solidarietà anche tra associazioni del terzo settore, impegnate in vari aspetti del Sociale.

Quando Jean Baptiste Sourou, presidente della onlus Il Cedro (Cedres ONG), ha chiesto una collaborazione alla Omnes… per realizzare un pozzo presso Ouègbo in Benin e garantire così alle donne del luogo un punto di raccolta d’acqua che sia raggiungibile senza fare più di 20 km giornalieri, la risposta della assemblea è stata subito positiva.

Il piccolo apporto al loro progetto rientra perfettamente nelle finalità della sezione “Acqua per tutti” della Omnes… oltre i confini.

Soprattutto il contesto nel quale il pozzo è stato realizzato, in prossimità di un centro di formazione che si rivolgerà ai giovani del luogo per offrire un’opportunità di futuro nella loro terra, è in linea con le finalità delle attività svolte all’estero e in Italia dalla Omnes…oltre i confini, alla base delle quali c’è sempre la volontà di rispettare il luogo, la cultura e le tradizioni del posto e intervenire in punta di piedi a costruire insieme le canne da pesca piuttosto che a portare il pescato sulla tavola.

SITO:

Villaggio di AGON – Regione ATLANTIQUE – REPUBBLICA DEL BENIN (AFRICA )

CONTESTO:

Villaggio di agricoltori dove ogni giorno si lotta per trovare l’acqua necessaria alle coltivazioni, soprattutto durante la stagione secca che va da Ottobre ad Aprile. Le donne camminano per circa 24 km in cerca d’acqua. L’acqua che si recupera, il più delle volte non è potabile e le conseguenze fisiche sono molto gravi.

In questo villaggio, IL CEDRO e l’associazione sorella l’ONG CEDRES stanno portando avanti progetti per la promozione umana, con l’intento di aiutare soprattutto i giovani a trovare soluzioni semplici e durature a casa propria piuttosto che lasciarsi sedurre dalle illusioni dell’immigrazione verso l’Europa con le sue drammatiche conseguenze.
La questione dell’acqua però è un’urgenza, ecco perché hanno decisodi realizzare un pozzo.

NUMERO BENEFICIARI:

1500 ca. persone.

DESCRIZIONE STATO PROGETTO PRIMA DELL’INTERVENTO DELLA OMNES… OLTRE I CONFINI

IL CEDRO e l’ONG CEDRES hanno fatto scavare un pozzo di 75 m, è necessario adesso realizzare un mini sistema per l’erogazione dell’acqua. Servono: .

IMPEGNO OMNES… OLTRE I CONFINI

Contributo finanziario a copertura delle spese (250,00 Euro) per l’acquisto dell’impianto di erogazione (un serbatoio, tubi di collegamento, rubinetti e un contatore) .

OBIETTIVO:

Garantire acqua potabile alla popolazione del villaggio.

TEMPI DI REALIZZAZIONE:

concluso Febbraio 2019

  

Annunci