DRUMS FOR PEACE SIRIA


 

Locandina Drums for Peace - Siria

Ritmo, percussioni, musica e diritti umani

28 AGOSTO 2016

Drums for Peace sono gli eventi che nascono dalla partecipazione della Omnes… oltre i confini onlus al grande spazio aggregativo U.R.L. Un progetto Umbria Rhythm Lab (www.umbriarhythmlab.it) che dà vita ad una marching band regionale #AssaltoRitmico” impegnata nel divertimento e nella diffusione della musica ma che non dimentica l’impegno nel sociale. La collaborazione, già attiva con il progetto S.E.R.F. (Sant’Eraclio Rhythm Factory), coinvolge anche il mondo delle scuole, attraverso la partecipazione dei ragazzi dell’Istituto comprensivo “Galileo Galilei” di Sant’Eraclio di Foligno.

Al piacere di stare insieme, di scoprire ritmi con gli strumenti e con il corpo, si aggiunge la consapevolezza di essere parte di un mondo ricco sia di meravigliose sia di atroci realtà: a nessuna è possibile rimanere indifferenti.

Drums for Peace è la risposta in musica alla vibrante domanda di pace e di diritti umani che si leva da milioni di voci, spesso inascoltate.

La potenza delle percussioni, il potere di coinvolgimento del ritmo, il rumore reso suono sono il tentativo di svegliare le coscienze ancora dormienti invitandole ad entrare a far parte del grande spazio aggregativo che è il mondo: luogo vivibile e meraviglioso senza le brutture che crea l’assenza di umanità.

Una riflessione ad alta voce, un richiamo alle coscienze, un grido di solidarietà e partecipazione, un modo di abbattere disinteresse e poca informazione.

Analizzare importanti fatti di attualità, rifiutare, a voce alta e ritmi potenti, la guerra, il dolore, la morte e la distruzione.

Un inno alla vita, ai diritti umani, alla libertà di espressione, alla creatività, alla pace.

Tutto questo si propone di essere… Drums for peace!

Volantino

DRUMS FOR PEACE: SIRIAè il primo appuntamento -ideato e promosso dalla Omnes…oltre i confini con il patrocinio del Comune di Perugia, Capitale italiana dei giovani 2016- della marching band dedicato al sociale. In collaborazione e sinergia con la Tavola della Pace si affronterà il tema della guerra in Siria.

L’invito è quello di camminare a ritmo insieme alla Marching band, domenica 28 Agosto 2016 dalle 17:30 ca. a Perugia: si partirà da Piazza Italia, si proseguirà lungo corso Vannucci fino a piazza della Repubblica, dove si animerà un momento di inclusione del pubblico, insieme agli operatori della Tavola della Pace e accompagnato dagli strumenti della marching band, diretta dai maestri Stefano Baroni e Gianni Maestrucci, facile da seguire e coinvolgente. Alla spensieratezza di un clima di festa seguirà la realtà cruda delle testimonianze sulla Siria: allo stesso modo in cui la guerra irrompe nella vita quotidiana, interrompendola.

Parole dirette, vicine, anche fisicamente, senza palco al fine di annullare la distanza con il pubblico e far sentire le persone parte dell’evento, un microfono e una cassa, il racconto di una storia: umana, reale, che deve essere sentita dai presenti come la propria storia nella veste di cittadino, padre, madre, figlio, fratello, marito, moglie, lavoratore, studente… preceduta da immagini stampate a grandi dimensioni.

Gli scatti, scelti dal fotoreporter Enea Discepoli, testimone diretto della disumanità della tragedia siriana, dei bombardamenti, delle fughe e dei campi profughi, spingeranno ad osservare le immagini vivendole. Finiti gli interventi la marching band Assalto Ritmico riprenderà il suo percorso fino a Piazza IV Novembre, dove l’iniziativa si concluderà, intorno alle 19:30, con la messa in scena di un’immagine umana: un quadro teatrale del laboratorio interculturale Human Beings diretto dal regista Danilo Cremonte.

L’iniziativa vuole essere uno stimolo a sviluppare la consapevolezza che la guerra è una realtà subita dalla società civile dalla quale si cerca in ogni modo una via di fuga; ad umanizzare i contenuti delle immagini che scorrono quotidianamente davanti ai nostri occhi; ad abbattere il muro d’indifferenza che rende ciechi e permette di accettare simili sofferenze.

Livia Trigona

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...