Africa, Camerun: La moglie del catechista


Per capire il perché di un sogno” – Camminando sui sentieri dell’acqua: sguardi e ritratti

 
Giovane, sorridente, il viso incorniciato da corte treccine, uno sguardo profondo che sorride ad ogni parola. Sarà la nostra guida per raggiungere la sorgente naturale più vicina al villaggio; 30 anni, quattro figli, vestito colorato e infradito di plastica fucsia, una delle tante ma consapevole di essere privilegiata.

Davanti alla casa altre donne e tantissimi bambini. Si incammina con passo spedito, la seguiamo: noi, Marie Anne, Modestus. Dopo un percorso nella foresta, davanti alla sorgente si piega e con un tegame smaltato attinge l’acqua, ci guarda e la beve: un’acqua stagnante, maleodorante e di uno strano colore grigiastro, è il punto di approvvigionamento più vicino, lo stesso nel quale si lavano i panni con i detersivi, e vi si detergono i corpi con i saponi.

Noi non l’avremmo usata neanche per lavare le mani!

Per nulla scomposta passa il catino al nostro amico Modestus che si avvicina al contenitore e beve.

Torniamo indietro, ci chiede di entrare in casa: sempre di fango con tetto di lamiera, sempre con un pavimento interno di terra battuta, le pareti scrostate erano un tempo bianche. L’interno, buio, è curato nel dettaglio: una tenda bianca con ricamo rosso alla finestra, un tavolo di legno con due sedie con spalliera e braccioli, poltrone imbottite intorno ad un tavolo coperto da una tovaglia rossa ed un mobile di legno al centro del quale campeggia un televisore, non un impianto elettrico per illuminare le stanze con lampadine ma un generatore per mandare la tv. Un privilegio di pochi, uno status sociale, un segno di riconoscimento di cui andare fieri.

Ci fa accomodare e dei bambini portano alcune noci di cocco, la donna prende un macete si accuccia e comincia a pulire le noci, accanto fa lo stesso Modestus, in una busta mette le noci pulite e ce le regala, i bambini corrono a portar via gli scarti e a pulire l’angolo della sala.

Ruoli, compiti, ospitalità, gesti quotidiani…

Livia Trigona

Youndè - Camerun 762

Youndè - Camerun 764

Africa, Camerun

Africa, Camerun

Africa, Camerun

Youndè - Camerun 773

Africa, Camerun

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...